DA MOVE 3X3 INVITATIONAL

Sport, spettacolo, energia. Questo quanto hanno vissuto e respirato i numerosissimi intervenuti in Largo Alpini, mercoledì 19 giugno, per il primo Da Move 3×3 Invitational. Il torneo, organizzato dai Da Move con il supporto di Duemilae20, ha visto sfidarsi sulle rive del Lago Maggiore otto tra le migliori squadre di basket 3 contro 3 del nord Italia. I team, sponsorizzati da altrettanti bar e locali della città, si sono sfidati in due gironi all’italiana, dai quali sono uscite quattro semifinaliste.
Prima della finale, il pubblico di Arona è stato omaggiato dello spettacolo di sport freestyle targato Da Move: giocoleria con palloni da basket, musica, break dance, bike trial e vertiginose schiacciate a canestro hanno fatto battere le mani e i cuori di grandi e piccini, assiepati sulla tribuna allestita per l’occasione. Un cast di freestyler di altissimo con performer internazionali, tra cui il basket freestyler Lazlo “The Trick Star” e il dunker Alex Zakharov.
Il match per il titolo di campioni del primo Da Move 3×3 Invitational ha visto in campo i 6th Man, rappresentanti il Café De La Sera e il Team Cobram per il bar Strobino. È stata Team Cobram a portare a casa il titolo e il primo premio, imponendosi per 21 a 13.
Onore alla squadra seconda classificata, che ha tenuto testa ai campioni Italiani di disciplina, premiata anch’essa con un premio.
È stata una giornata ricca di momenti di sport e di condivisione: ospiti speciali tra il pubblico, i bambini di Progetto Area Libera e i ragazzi del International Camp che accompagnati dai loro educatori hanno tifato per gli atleti in campo e sono diventati a loro volta protagonisti di gare di tiro a premi.
Presente all’iniziativa oltre alle istituzioni locali, primi convinti sostenitori dell’iniziativa, anche la Federazione Italiana Pallacanestro nella persona di Giampaolo Mastromarco, Presidente Regionale FIP: «Uno spettacolo di sport che fa bene alla comunità e che anticipa i tempi, dato che il 3 contro 3 di basket sarà presente per la prima volta come disciplina olimpica ai prossimi Giochi di Tokyo 2020» ha dichiarato al microfono il vice sindaco e Assessore allo sport Federico Monti durante le premiazioni.
Istrione della serata e leader dei Da Move, ha poi ripreso la parola Lorenzo Pinciroli: «Ringrazio le istituzioni locali, Duemilae20, i bar e tutti gli sponsor che hanno creduto in questo progetto e che l’hanno reso possibile con il loro sostegno concreto. Questo è il territorio dove sono cresciuto e poterci tornare portando un progetto come questo è per me motivo di grande gioia e di grande orgoglio».
L’applauso finale del caldissimo pubblico di Arona è stato il degno saluto a una giornata molto speciale. Più che un addio, un sentito e speranzoso “arrivederci”.